APTOIDE, 20.000.000 password rubate? Moltissime inutili.

«Il computer non è una macchina intelligente che aiuta le persone stupide, anzi è una macchina stupida che funziona solo nelle mani delle persone intelligenti.» Umberto Eco
Da: unabellapersona[at]anche.no
Riflettevo sulla questione Aptoide; acclamato data breach che per assurdo mette in ombra il caso Zoom.
Il caso Aptoide penso che sia più un’problema di tipo burocratico in termine di privacy, e non una criticità tecnica da allarme rosso.
Su twitter ho notato che molti siti e blog del settore stanno facendo giornalismo facile al punto di spingere l’utente medio a cambiare la password al frigorifero Samsung.. LOL
Mi volete dire che l’utente medio in cerca di .APK usa davvero la stessa password per qualsiasi cosa?
Nel 2020 non posso [e non voglio] credere che tra questi 20.000.000 utenti [me incluso] ci siano persone che utilizzino “nome del gatto”, “data di nascita”, “nome del partner”, “calciatore preferito” e via dicendo.. o semplicemente “M1aPwDVal1d4p3rTutt0“.
Chi sta usando una e-mail two-step verification e password diversificate nel registrarsi nel web può stare tranquillo; le minacce sono ben altre.
Bisogna educare le persone all’uso delle pwd, perché gli allarmismi {come per covid19} non portano a nulla..
I propri dati personali? Quelli in molti casi sono reperibili su Facebook senza dover hackerare nulla.
Vado a cambiare la pwd del tostapane,
buona domenica

Zero-Day Windows Exploit // SandboxEscaper

From: @bellapersonaa
To: @SandboxBear
Way to block, Bear. Thanks. It’s kind of annoying.
I don’t think you handle criticism too well… :)
The confrontation is another player of levels unknown, all that is needed is to access the Internet.
If you continue like this, you’re a bad influence on Twitter. Young people, they look up to you: “Wooho, She is an expert programmer, She works for the Microsoft..I want to be like her! I’ve had a go at that”.
Remember Bear, the influenceable persons can be too much easily
conditionable and, who is influenceable is dangerous, usually.
I know. I said some very harsh things, that’s true.
I said some real judgy things. But the real question is… why?
– I don’t mean that as a joke;
– I don’t mean that as a sheer envy;
– I don’t mean that as a joke wickedness.
You don’t even appreciate the fact
that someone tooks the time for you..
Believe it or not, there are not a lot of things as horrible as being ignored and unnoticed.
So why don’t you fix your problem? C’mon, your life is not a fu****g Holocaust.
To understand and value freedom, we must always be aware that there are other, much worse alternatives.
I recommend you read “The Diary of a Young Girl”. It is not spoken of computer security, sorry.
Take care not to cut too deeply. Cut a good cake with a friend or with the best part of you.
Polar bears on the verge of extinction,  they have no particular desire to die like you.
It would be a slap in the face to polar bears.
Don’t hurt yourself. Don’t do auto extinction.
Life is like a code, so when you have a moment rewrite it!

sudo apt-get –purge remove Revenge Porn

Da: unabellapersona[at]anche.no
No, non sono il classico moralista. Il porno a me piace, ma esiste porno e porno. Questo è illegale.

 

  • Cos’è appunto il “Revenge” Porn?
Per chi non lo sapesse, il Revenge Porn è una vera e propria vendetta online. Vengono diffuse foto o video sessuali di ex [e non] a terzi con il proposito appunto di vendicarsi. Ho notato che il più delle volte la vittima non viene avvisata dal suo carnefice, anzi. Qualcuno la definisce «pornografia non consensuale».

 

  • Cosa succede su Telegram?
Quello che invece si stà denunciando negli ultimi giorni su Twitter con l’hashtag #Telegram è la fase successiva [peggiore] del Revenge Porn. Perché peggiore? Il canale “Stupro tua Sorella 2.0” e s.m.i. attinge semplicemente da materiale datato [infatti il nome dell’archivio nasce da BIBBIA 1.0, 2.0, 3.0, 4.0 e via dicendo] per poi alimentarlo con gli ultimi contributi. L’archivio continua a crescere senza controllo inglobando dentro di se un mix di revenge porn, pornografia a caso e, peggio ancora, pedopornografia. Si calcola un movimento di 30.000 messaggi al giorno..
Per coloro che scrivono “i problemi sono altri” “se la sono scercata” posso dire che non stiamo parlando di un gioco. Perché la “bibbia” è questo: un puzzle deviato, fatto per divertimento e stupidità: una montagna di file, oltre 10 mila documenti che dipingono un orrore di almeno 8 Gb…

 

  • Lo sai che c’è di peggio?
Molto spesso vengono diffusi pubblicamente anche nome e cognome, whatsapp, instagram, indirizzo di casa e qualsiasi altro contatto della vittima, aumentando il già alto pericolo per la sua privacy e la sua incolumità. Molte di queste vittime hanno tentato il suicidio perché contattate da sconosciuti.
La rivista Wired ha approfondito meglio su questo articolo [per stomaci forti].
Insomma, con c’è solo revenge porn, c’è pedofilia, incitamento all’odio, allo stupro, atti di vessazione, razzismo e tanto altro…

 

  • Cosa dice la legge in Italia?
Art. 612 ter c.p. «Chiunque, dopo averli realizzati o sottratti, invia, consegna, cede, pubblica o diffonde immagini o video a contenuto sessualmente esplicito, destinati a rimanere privati, senza il consenso delle persone rappresentate, è punito con la reclusione da uno a sei anni e la multa da euro 5.000 a euro 15.000. Il delitto è punito a querela della persona offesa. Il termine per la proposizione della querela è di sei mesi. La remissione della querela può essere soltanto processuale. Si procede tuttavia d’ufficio nei casi di cui al quarto comma, nonché quando il fatto è connesso con altro delitto per il quale si deve procedere d’ufficio»
Invito a dare un’occhiata a questo sito http://114.it/ gestito dal Telefono Azzurro.
Poi ovviamente ci sono i siti della Polizia di Stato, Carabinieri, ecc.. denunciate!
Sarò ben contento di consigliare che cosa serve realmente. Gli screenshot sono utili, però le ritengo prove deboli. I nomi di canali come avete notato cambiano di continuo e qualcuno li utilizza per fare pubblicità a canali totalmente diversi dal reale problema.
Chiunque voglia info per denunciare o collaborare contro questo schifo mi contatti
Tutti questi deviati li definisco un branco di vigliacchi annoiati con le ore contate.

 

[AGGIORNAMENTO 08.04.2020]
Entrano in gioco anche gli Anonymous.. sarà da divertirsi!
:~$ sudo apt-get clean

Sorrisi Anonimi

Perché teniamo tanto alla esclusività del nostro nome, della nostra posizione, delle nostre acquisizioni? L’essere anonimi è forse degradante, l’essere sconosciuti forse spregevole? Perché diamo tanto la caccia a tutto ciò che è popolare, famoso? Perché non ci accontentiamo di essere noi stessi?
Da: unabellapersona[at]anche.no
Devo dire che questa nuova esperienza da anonimo non mi dispiace per niente; mi spiego meglio. COndiVIDi il tuo nome, la tua vita privata, il lavoro, la famiglia, sessualità, stati d’animo spesso ignorati, la tua faccia, selfie, stories, dati personali. Prima o poi tutto questo diviene routine, e nemmeno te ne accorgi. In un mondo virtuale sempre meno virtuale, ti ritrovi moralmente schiacciato dalle contraddizioni più disparate.
Una tra tante? Le amicizie reali ed il loro peso [piuma] virtuale. Invece, non sentirsi costretti a mantenere alta l’attenzione su legami fittizi la trovo una liberazione. Durante questa esperienza ho rivalutato in primis i social. Dopo 10 anni mi sono re-iscritto a Twitter: @bellapersonaa.
La trovo una gabbia simpatica, piena di persone ed i loro cinguettii più bizzarri.Ci sono persone che racchiudono in soli 140 molto più di una storia Instagram di 10 secondi, fidatevi. Seguo politicamente corretti,  scorretti e confusi [i più divertenti] tra il fricchettone, il manager, il disoccupato, il pervertito, la casalinga esibizionista, l’adolescente in cerca di attenzioni, la studentessa, la femminista, il nerd, l’hacker, personaggi inventati.. credo ci siano anche persone normali. Insomma, c’è davvero di tutto, anche @Dio! Insomma, Twitter rievoca un po’ l’atmosfera di quelle chattate degli anni ’90 dove esisteva ancora una curiosità genuina e la possibilità di andare offline.
Per quanto se ne dica che siamo online ²4/²4, io da quando non ho un volto inizio ad apprezzare tutti i momenti offline, gli sguardi e la vita vera.

Free VPN + TOR = Real L0ve

+

Da: unabellapersona[at]anche.no
Strano, ma vero: servizio gratis e legale..
tranne negli Emirati Arabi LOL
! السلام والحب
Connettersi prima a una VPN e poi a Tor offre la “totale” protezione per la privacy fornita dalla rete Tor, oltre a una protezione aggiuntiva che impedisce a qualsiasi nodo Tor di vedere il tuo indirizzo IP. Inoltre, non dovrai preoccuparti di essere individuato per l’utilizzo di Tor, dato che tutto quello che la rete vedrà sarà traffico crittografato verso il tuo server VPN.
  • 1 connessione VPN simultanea
  • Server random in 3 paesi
  • Nessun limite di dati
  • Nessun tipo di pubblicità
https://account.protonvpn.com/signup
La cosa buffa sono le persone che usano le VPN
per poi sbloccare il cellulare con la faccia..
Comunque la privacy non esiste.

Instagram Followers Gratis

Da: unabellapersona[at]anche.no
Scherzavo, niente followers gratis.
Su instagram è pieno di uomini e donne irrisolti. Non sono concentrati su di sé, ma sono distratti da sé stessi. Sono distratti da mille cose che li appassionano – basta farsi un giro sui loro profili – perché in fondo nulla è davvero importante, fateci caso.
Forse può sembrare poca cosa, ma talvolta è sufficiente non accontentarsi della prima impressione patinata che troviamo sui social per rendersi conto di come possiamo vedere le cose da un’altra prospettiva, sicuramente più marcia.
Questi pensieri passano per la mia mente offuscata mentre sono davanti alla console che monta una delle tante distro scaricate negli ultimi giorni. Fisso il simbolo intermittente sullo schermo e mi domando se il prossimo exploit 0day mi darà ancora qualche emozione…
Se proprio ci tenete a ricevere inutili consigli per fare followers gratis scrivetemi pure.
Scherzo, sparite da qui.

Wedding Invitation Malware

Da: unabellapersona[at]anche.no

I motivi per non sposarsi sono parecchi. Ovviamente qualcuno che è felicemente sposato c’è ma è come cercare di decriptare con carta e penna un AES-256

Il matrimonio porta noia e uccide il desiderio sessuale? Potrebbero sembrare pregiudizi da bar, eppure basta ascoltare le testimonianze di quanti sono sposati per rendersi conto che, dopo un po’ di tempo, la coppia sposata entra in un circolo vizioso di routine che uccide ogni fiamma di passione, provocando noia a letto e fuori.

Proprio per questo, sfiniti dalle innumerevoli pressioni della società, inizierete a pronunciare quella proposta di matrimonio che segnerà, di fatto, la fine di un’esistenza libera, in linea con la memorabilità e priva di obblighi o restrizioni morali.

sudo userdel -r wife
sudo userdel -r husband

Siamo tra voi, simili a voi…

 

Da: unabellapersona[at]anche.no
Mi stupisce che una rivista come Wired (vedi foto articolo) possa idealizzare la figura dell’hacker come come un imbecille incappucciato che indossa guanti ed occhiali di dubbia utilità.

“Si sono fatti un’idea banale degli hackers guardando film e programmi in tv. Li immaginano tutti nerd che vanno a cazzeggiare nel dark web. Ma non è così, anche no.”

User-Agent: *
Allow: /
Disallow: /idiots/